EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Presidente Umbria, ricostruzione è ferma

Presidente Umbria, ricostruzione è ferma
"Alzare voce nei confronti Governo" chiede Paparelli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 27 GIU - "Bisognerà che insieme si alzi la voce nei confronti di questo Governo che da più di un anno ci riempie di parole e di promesse, ma di fatto la ricostruzione post sisma è bloccata": lo ha affermato il presidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, a Norcia dove, insieme al sindaco, Nicola Alemanno, ha avuto diversi incontri nel corso dei quali si è parlato sia della realizzazione del Polo scolastico, sia della possibilità di delocalizzare una struttura per anziani. "Per poterli finalmente riportare nei loro territori", ha detto. Paparelli ha poi criticato la maggioranza di Governo che "ė in grado di assumere in poco tempo 4mila navigator ma non riesce ad assumere appena 300 persone per far ripartire e velocizzare la ricostruzione. Il famoso decreto 'sblocca cantieri' che doveva contenere molte norme che avevamo proposto, su cui lo stesso presidente del Consiglio Giuseppe Conte ci aveva dato a Norcia ampie rassicurazioni, ha profondamente deluso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa 2024, Trump sceglie il suo vice: il senatore J.D. Vance

Stati Uniti, Trump: archiviata l'accusa sulla detenzione di documenti riservati

Le notizie del giorno | 15 luglio - Serale