Ponte: trasferite le persone 'fragili'

Ponte: trasferite le persone 'fragili'
Per loro 2 notti in albergo. Domani mattina 3400 via dalle case
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 27 GIU - Sono cominciati nel tardo pomeriggio i trasferimenti di anziani, disabili, donne incinte che vivono nell'area a ridosso delle pile del ponte Morandi che domani mattina saranno abbattute con plastico e dinamite. Questa notte e la prossima la passeranno in stanze di albergo messe a disposizione dal Comune di Genova. Sono circa 400 le persone da trasferire. "I volontari di Anpas, Misericordia e protezione civile hanno cominciato l'applicazione del piano di evacuazione", spiega il consigliere delegato alla protezione civile Sergio Gambino. Domani mattina saranno sfollate altre 3.400 persone che vivono nel raggio di 300 e 400 metri dal luogo dell'esplosione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: Trump vince le primarie dei repubblicani in tre Stati in un solo giorno

Svizzera: referendum per la riforma delle pensioni, urne aperte

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco