Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Omicidio in piazzale Loreto, ergastolo

Omicidio in piazzale Loreto, ergastolo
Dominicano uccise connazionale con complice per debito di droga
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 26 GIU – E’ stato condannato all’ergastolo
dalla Corte d’Assise di Milano il dominicano Joel Antonio Santos
Mercedes detto ‘Papito’, ancora latitante e che assieme ad un
connazionale, Jeison Elias Moni Ozuna, già condannato in passato
a 18 anni, uccise, il 12 novembre 2016, in piazzale Loreto a
Milano, Antonio Rafael Ramirez, anche lui dominicano, per un
debito di droga. L’omicidio, che avvenne nel tardo pomeriggio
vicino a corso Buenos Aires, strada dello shopping milanese, e
in mezzo ai passanti, scatenò all’epoca polemiche sul tema della
sicurezza in città. I giudici oggi hanno accolto la richiesta di condanna
all’ergastolo formulata dal pm Piero Basilone per il giovane
dominicano, il quale dopo l’uccisione era riuscito a fuggire
all’estero e che finora non è stato rintracciato. Sarebbe stato
lui, secondo le indagini, a sferrare le otto coltellate che
uccisero Ramirez, mentre l’altro aggressore prima gli aveva
sparato contro due colpi di pistola.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.