Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Bombe: appello pacifista a Mattarella

Bombe: appello pacifista a Mattarella
Restituito certificato elettorale e solidarietà alle Ong
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 26 GIU – No alle soste prolungate dei
migranti in mare. E no alle fabbriche di bombe italiane. Sono le
due principali motivazioni che hanno spinto il pacifista sardo
Antonello Repetto ad imbucare il suo certificato elettorale e a
spedirlo al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Con una promessa: “Come cittadino e come cristiano – spiega
Repetto – la informo che inviterò tutti a restituire il
certificato elettorale e a non recarsi più a votare contro
quest’inumana politica di respingimento e sterminio di cui
l’Italia, insieme all’Europa, si rende complice”. Solidarietà da parte di Repetto alle Ong che “vengono
criminalizzate o addirittura multate per la loro opera di
soccorso”. Per quanto riguarda le bombe, il riferimento è allo
stabilimento Rwm Italia di Domusnovas, nel Sulcis Iglesiente, da
tempo oggetto di critiche da parte di movimenti antimilitaristi
e pacifisti in quanto le armi prodotte in Sardegna verrebbero
poi esportate in zone di guerra.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.