Tennis: la Federazione spagnola difende Feliciano López

Tennis: la Federazione spagnola difende Feliciano López
Dimensioni di testo Aa Aa

La Federazione Tennis spagnola (RFET) ha rilasciato una dichiarazione in difesa di Feliciano López e Marc López, definendoli "due dei giocatori che hanno difeso con onore i colori della Spagna nelle competizioni internazionali".

I due giocatori sono stati coinvolti nell'inchiesta sui match truccati nel mondo del tennis, un'indagine che va avanti ormai da anni.
In particolare, sarebbe stato aperto un fascicolo sui due López, in quanto avrebbero perso volontariamente un incontro di doppio disputato insieme nel 2017 a Wimbledon contro gli australiani Matt Reid e John-Patrick Smith. Una sconfitta a sorpresa che avrebbe fatto sbancare il botteghino degli scommettitori on-line.

Secondo il quotidiano spagnolo El Confidencial, che ha pubblicato la storia, a tirare in ballo i due tennisti sarebbe stato l'ex calciatore Carlos Aranda, già coinvolto - insieme all'ex Real Madrid Raúl Bravo - anche in un altro recentissimo caso di partite di calcio truccate, che avrebbe riferito ai suoi contatti che i due Lopez avrebbe "combinato" l'incontro di doppio a Wimbledon.

Nella nota, la Federazione esprime "assoluta fiducia" in entrambi i giocatori, e "richiede rispetto per la presunzione di innocenza".

REUTERS/Tony O'Brien
Feliciano López al Queen's, al primo turno del singolare.REUTERS/Tony O'Brien

La Federazione spagnola aggiunge che "come organizzazione che difende l'integrità del tennis, quest'anno RFET ha firmato due accordi storici con la Policia Nacional e la Guardia Civil per collaborare al massimo nelle indagini che coinvolgono il nostro sport".

In due dichiarazioni ufficiali rilasciate dai due giocatori, sia Feliciano López - quasi 38 anni, già numero 12 al mondo - che Marc López - 37 anni, già numero 106 in singolare e 3 in doppio - hanno respinto "categoricamente qualsiasi coinvolgimento negli eventi descritti o qualsiasi relazione con le persone coinvolte in una rete di brogli nelle scommesse sportive".

"Non ho assolutamente niente a che fare con questa storia".
Feliciano López
tennista

In particolare, Feliciano López, in questi giorni impegnato al torneo londinese del Queen's in singolare e in doppio con il rientrante Andy Murray, ha dichiarato: "Non ho assolutamente niente a che fare con questa storia. Sfortunatamente tutti i giocatori di tennis sono personaggi pubblici e siamo abituati a vedere la nostra reputazione manipolata al di fuori del nostro controllo. Farò tutto il possibile per difendermi contro queste false accuse".

Feliciano López e Marc López si sono messi "a completa disposizione della Tennis Integrity Unit (TIU)" per ogni tipo di collaborazione.

Feliciano López, impegnato in questi giorni al Queen's di Londra.

AGGIORNAMENTO DEL 23 GIUGNO 2019

Incredibile ma vero: Feliciano López ha vinto il torneo del Queen's sia in singolare che in doppio, con Andy Murray.