Università: Crui, quella italiana cresce

Università: Crui, quella italiana cresce
Settima al mondo. Manfredi, ma investimenti sono insufficienti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Il sistema universitario italiano guadagna posizioni a livello internazionale e si conferma tra i migliori in Europa. Lo fa notare la Crui, la Conferenza dei rettori delle università italiane e lo certifica l'edizione 2020 del QS World University Ranking, una delle più note e prestigiose classifiche universitarie al mondo. Sono infatti 34 gli atenei italiani inclusi nella nuova edizione del ranking, 4 in più rispetto all'anno scorso (Politecnico di Bari, Università degli Studi di Salerno, Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Parma). "I numeri difficilmente mentono - ha detto Gaetano Manfredi, Presidente della CRUI - Docenti, ricercatori e personale dei nostri atenei costituiscono una realtà competitiva, che produce formazione e ricerca di qualità. E questo a fronte di un investimento pubblico e privato fra i più bassi in Europa. Un investimento ormai insufficiente".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meloni annuncia il rientro di Chico Forti: chi è l'ex velista condannato all'ergastolo negli Usa

Chiusi nuovi valichi tra Lituania e Bielorussia

Finlandia, Alexander Stubb è il 13° presidente: "Nuova era per il Paese"