ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rimessaggio nautico in area vincolata

Rimessaggio nautico in area vincolata
Operazione Gdf, due persone segnalate all'autorità giudiziaria
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GIANNUTRI (GROSSETO), 19 GIU – Un’area sottoposta a
vincolo paesaggistico e archeologico, utilizzata come
rimessaggio nautico, è stata sequestrata a Giannutri (Grosseto)
dai finanzieri della sezione operativa navale di Porto Santo
Stefano e due persone sono state segnalate all’autorità
giudiziaria. Ai finanzieri, spiega una nota, non sono passate
inosservate le numerose imbarcazioni e le attrezzature per
rimessaggio nautico ammassate a Porto Romano di Maestrale, nel
complesso monumentale di Villa Domizia, i quali, in
collaborazione con la Soprintendenza dei beni culturali di
Firenze, hanno stabilito che l’area in questione è tutelata da
vincolo paesaggistico ed archeologico. Le indagini hanno
permesso di individuare due responsabili, segnalati all’autorità
giudiziaria in violazione del codice dei beni culturali e del
paesaggio, per l’uso dell’area incompatibile con il carattere
storico ed artistico del luogo. Lo sviluppo delle indagini,
coordinate dalla procura, ha portato al sequestro preventivo
dell’intera area.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.