This content is not available in your region

Salvini, debito salito per tagli Ue

Access to the comments Commenti
Di ANSA

(ANSA) – ROMA, 18 GIU – “I conti sono in disordine perché
abbiamo applicato per troppi anni le regole della precarietà e
dell’austerità e dei tagli imposti dall’Europa”. Lo ha detto il
vice premier Matteo Salvini a margine dell’assemblea di
Confartigianato rispondendo all’appello del capo dello Stato a
mantenere in ordine i conti. “Il debito è cresciuto di 650
miliardi in 10 anni, per farlo diminuire – ha aggiunto – occorre
che gli italiani lavorino e gli italiani lavorano di più se le
imprese pagano meno tasse”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.