Incidente durante lite: ragazzo a Gip

Incidente durante lite: ragazzo a Gip
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TREVISO, 17 GIU - Christian Barzan non voleva suicidarsi, non intendeva uccidere nessuno e le frasi pesanti via sms alla sua ex ragazza, che lo accusa anche di violenza sessuale, sarebbero legate a un momento particolare di crisi personale e sentimentale. Così si è difeso il giovane nell'interrogatorio di garanzia davanti al Gip. Barzan è agli arresti in ospedale a Treviso, accusato dell'omicidio di una donna, Giuseppina Lo Brutto, morta in un incidente stradale che ha coinvolto a Povegliano l'auto del giovane, che si trovava alla guida e che in quel momento stava litigando con la fidanzata. A parlarne è l'avvocato del ragazzo, Fabio Crea, che ha presentato oggi al giudice anche una memoria scritta. Barzan ha raccontato la sua versione di quanto accaduto nella notte del 7 giugno. Secondo l'avvocato "i due si sono incontrati in un luogo appartato; hanno avuto un rapporto sessuale consenziente poi quando è stato il momento di avviarsi verso casa sono riesplosi i risentimenti tra i due".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco