Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Roma Pride, Bella Ciao e slogan antilega

Roma Pride, Bella Ciao e slogan antilega
Le Famiglie Arcobaleno, il governo vuole cancellarci
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 8 GIU – “L’attacco alle famiglie arcobaleno è
stato fin da subito, con il ministro Fontana, con il decreto sul
ripristino di ‘mamma e papà’ sui documenti… Sicuramente c‘è la
volontà di cancellarci”. Così al Roma Pride il presidente delle
Famiglie arcobaleno Gianfranco Goretti. “Noi non chiediamo
diritti ma doveri – ha aggiunto – i nostri bambini non hanno
riconoscimento, noi invece vogliamo essere inchiodati alle
nostre responsabilità genitoriali”. In testa al corteo, a cui
partecipano secondo i promotori 700mila persone, si canta “Bella
ciao”, e diversi sono i cartelli e gli slogan contro Salvini e
la Lega. “Questo è un Pride speciale, a 50 anni dai fatti di
Stonewall che è stata la scintilla della rivoluzione del
movimento, e a 25 anni dal primo grande Pride moderno e unitario
a Roma. ‘Nostra la storia, nostre le lotte’”, afferma il
portavoce del Roma Pride e presidente del Circolo Mario Mieli
Sebastiano Secci.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.