Denaro estorto promettendo incontri hard

Denaro estorto promettendo incontri hard
Per chi protestava, minaccia di divulgare le chat sui social
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 31 MAG - L'appuntamento preso on line su un sito di incontri, poi la richiesta di denaro da versare su una carta prepagata prima di 'consumare'. Risultato: oltre 400 'clienti' sono stati truffati perché, dopo aver pagato, l'interlocutrice si dileguava. Ora i carabinieri hanno fermato due persone: Giovanni Dell'Annunziata, 28 anni, di Melito di Napoli e Luana Spadaro, una 33enne di Taranto, entrambi già noti alle forze dell'ordine, bloccati in un hotel sulla Circumvallazione esterna a Qualiano (Napoli). In poco più di un anno la truffa aveva colpito oltre 400 uomini. Chi protestava per il pagamento anticipato andato a vuoto veniva minacciato di pubblicazione della chat sui social se non avesse versato altri soldi. I carabinieri sono risaliti ai due grazie alla ricostruzione dei versamenti effettuati su alcune prepagate. Nella camera d'albergo hanno anche sequestrato sei carte prepagate, 13 schede telefoniche di vari gestori, 700 euro in denaro contante, 5 telefoni cellulari e un laptop.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump