Proprietà, Palermo risanato in 12 mesi

Proprietà, Palermo risanato in 12 mesi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 30 MAG - "Abbiamo inoltrato tutta la documentazione alla Lega, compresa la nostra capacità economica e finanziaria, per ottenere il riconoscimento della nuova proprietà dagli organi competenti nel rispetto dei termini". Lo ha detto Salvatore Tuttolomondo, il direttore finanziario di Arkus Network che controlla la proprietà del Palermo, nel corso di una conferenza stampa allo stadio "Barbera". "Abbiamo una struttura aziendale già formata - dice Tuttolomondo - e confermiamo che il nostro investimento minimo sarà di 30 milioni di euro, ma se dovessero occorrere altri fondi abbiamo già accordi per un facile reperimento". Con la somma stanziata la nuova proprietà ha già iniziato a saldare alcuni debiti. "Domani - spiega ancora - è prevista l'udienza sul commissariamento della società, ma abbiamo già risolto il problema alla radice cambiando tutto. In sei o 12 mesi al massimo puntiamo al riequilibrio economico".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

I Balcani occidentali guardano all'adesione all'Ue e accelerano la cooperazione regionale

Iran: si vota per rinnovare il Parlamento, sono le prime elezioni dopo le proteste del 2022

Emergenza siccità in Sicilia: acqua razionata per 850mila persone