Cliente bastonato,14 mesi ad albergatore

Cliente bastonato,14 mesi ad albergatore
Picchiato dopo che figlia piccola aveva urinato in una siepe
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 30 MAG - Il giudice monocratico Maurizio D'Abrusco ha condannato a un anno, due mesi e cinque giorni di reclusione e a cinque mesi e 10 giorni di arresto e 800 euro di ammenda Paolo Maccari, di 52 anni, titolare di un albergo di Aosta imputato per lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di armi od oggetti atti a offendere. Nell'agosto del 2018 un turista inglese, per un guasto dell'auto, era stato accompagnato con moglie e figli nell'albergo di Maccari e, vista l'indisponibilità di una camera, aveva deciso di andare in un'altra struttura. Di fronte al diniego dell'albergatore di utilizzare i servizi igienici, la figlia di sette anni aveva urinato in una siepe adiacente scatenando - secondo l'accusa - la reazione dell'albergatore, che aveva colpito più volte il turista con un bastone da fiolet da 105 cm. La vicenda era emersa dopo una recensione negativa degli stessi turisti sul sito Tripadvisor, con tanto di foto di Maccari che brandiva un bastone e della schiena del marito con un livido.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paesi Bassi: sospese le trivellazioni a Groninga, alto rischio terremoti

Tesla richiama oltre tremila Cybertruck per un guasto al pedale

Venezia: al via la Biennale segnata dalle guerre in Ucraina e Medio Oriente