Cirio, subito più autonomia al Piemonte

Cirio, subito più autonomia al Piemonte
Neo governatore, ricognizione fondi europei tra le priorità
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 28 MAG - "Una autonomia più forte, con più materie, per il nostro Piemonte": è una delle prime richieste di al governo di Alberto Cirio, neo governatore della Regione Piemonte. "Dopo avere messo mano alla giunta, ci siederemo al tavolo romano - dice in una intervista all'ANSA - per rivendicare una autonomia più forte, con più materie per il nostro Piemonte". Tra le priorità indicate da Cirio ci sono anche i fondi europei. "Voglio censire lo stato di attuazione, vedere quante risorse abbiamo effettivamente speso, quante impegnate e quante ancora libere - spiega - E tra le risorse libere voglio vedere se la loro destinazione è ancora compatibile con i tempi che cambiano, perché non dimentichiamoci che sono state decise dieci anni fa... Se dobbiamo renderle attuali sono pronto a partire per Bruxelles, dove per altro sono ancora parlamentare fino a luglio, per ricontrattare, chiedendo questa disponibilità all'Europa che ho trovato esserci, quando uno arriva con proposte chiare, serie e nell'interesse del Piemonte".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee