Pochettino, prima finale poi il futuro

Pochettino, prima finale poi il futuro
"Pensare a questioni personali imbarazzante, sono indiscrezioni"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LONDRA, 27 MAG - Il futuro può attendere, Mauricio Pochettino pensa solo alla finale che il suo Tottenham giocherà tra meno di una settimana a Madrid contro il Liverpool. Nella conferenza stampa di presentazione dell'ultimo atto della Champions League, davanti a oltre 200 giornalisti, il tecnico degli Spurs ha dribblato ogni domanda su dove allenerà il prossimo anno. Senza però neppure escludere un suo clamoroso addio dal club londinese. "Pensare a questioni personali in questo momento è imbarazzante, una vergogna - le parole del tecnico argentino -. Io non sono così importante, ci sono cose più grandi davanti a noi. Le indiscrezioni di mercato sono appunto indiscrezioni. La nostra concentrazione è al 200% sulla finale, e dopo la finale ci sarà tempo per parlare". Il nome di Pochettino è stato più volte accostato nelle ultime settimane alla panchina della Juventus dopo l'addio di Massimiliano Allegri.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump