Naturalizza brasiliani ed evade il fisco

Naturalizza brasiliani ed evade il fisco
L'uomo denunciato, la procedura per la cittadinanza era regolare
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MANTOVA, 24 MAG - In 5 anni è riuscito a far ottenere la cittadinanza italiana a 325 brasiliani dimostrando le loro origini italiane. Per seguire le pratiche, contattare i Comuni dove i richiedenti dicevano di avere un antenato e poi far ottenere la cittadinanza in base allo ius sanguinis un italo-brasiliano aveva impiantato una vera e propria azienda. La GdF di Mantova, però, ha scoperto che l'imprenditore intascava ingenti somme dai suoi clienti ma evitava di dichiararle al fisco. L'uomo, residente a Roncoferraro nel Mantovano, è stato denunciato per evasione fiscale. Un evasore totale, che in 5 anni non ha dichiarato ricavi per 900mila euro e omesso di versare l'Iva per 200mila euro. I 325 brasiliani erano diventati cittadini di Mantova, Porto mantovano, Bergantino (Rovigo), Cinisello Balsamo e Cologno Monzese. La procedura per ottenere la cittadinanza era regolare e, infatti, chi si rivolgeva a lui pagando 3mila euro a pratica, otteneva i documenti in regola.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Kosovo, serbi boicottano il voto: fallisce il referendum contro i sindaci albanesi

Aiuti all'Ucraina, martedì il voto al Senato Usa. Mosca a Washington: "Sarà un altro Vietnam"

Dall'Iraq missili contro base statunitense in Siria, Khamenei parla dell'attacco iraniano a Israele