Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurovision 2019, vincono i Paesi Bassi. Mahmood si piazza al secondo posto

Eurovision 2019, vincono i Paesi Bassi. Mahmood si piazza al secondo posto
Diritti d'autore
Il vincitore di Eurovision 2019, Duncan Laurence, interprete di Arcade
Dimensioni di testo Aa Aa

Mahmood non ce l'ha fatta, è arrivato secondo. I pronostici sono stati confermati: il vincitore dell'edizione 2019 di Eurovision Song Contest è il grande favorito della vigilia, il cantante dei Paesi Bassi, Duncan Laurence, che ha trionfato a Tel Aviv con la canzone Arcade (492 punti). L'ulltima vittoria dell'Olanda risale al 1975, a Stoccolma.

L'artista italiano vincitore di Sanremo con Soldi - accreditato nei pronostici tra i favoriti insieme ad Olanda, Svezia, Francia e anche Australia - si è classificato secondo, staccato di appena di 27 punti (465). Terza la Russia con 369 punti: è il secondo terzo posto in due partecipazioni per Sergey Lazarev.

Prima del voto popolare, contando solamente le preferenze delle 41 giurie selezionate, l'Italia era quarta nel tabellone generale dietro Svezia, Macedonia del Nord e Olanda. Il voto popolare ha penalizzato la concorrente macedone, Tamara Todevska, e quello svedese, John Lundvik. Ma le preferenze da casa non sono bastate purtroppo a Mahmood a raggiungere la vittoria.

Eurovision 2019, gli islandesi Hatari tirano fuori la sciarpa palestinese in diretta

La prossima edizione di Eurovision, la 65esima, si terrà dunque nei Paesi Bassi, che hanno già ospitato la kermesse quattro volte (1958, 1970, 1976 e 1980). Prima del secondo posto di Mahmood, tornando indietro nel tempo, il miglio piazzamento dell'Italia al concorso canoro risale al 2015 quando Il Volo arrivò terzo. L'ultima nostra vittoria è invece datata 1990 con Toto Cutugno.

Vittoria al fotofinish

Prima dell'annuncio del voto popolare verso Olanda, Macedonia del Nord e Svezia, l'Italia era in testa alla classifica. Il voto da casa ha sconvolto le posizioni di testa. Per la sorpesa di molti, San Marino ha assegnato 12 punti all'Italia, ma sono mancati i voti pesanti di quelli che molti consideravano "alleati" storici come Albania e Spagna. Anche Croazia, Belgio, Germania, Malta e Nord Macedonia hanno assegnato il massimo del punteggio a Mahmood. Questa la classifica finale.

Mahmood riceve comunque un premio

L'autore milanese ha portato a casa il Marcel Bezençon Award, un premio che prende il nome dal fondatore di Eurovision ed è assegnato da stampa, artisti e compositori. Mahmood si è aggiudicato quest'ultimo, mentre il suo "rivale" olandese Laurence ha vinto quello della stampa e Kate Miller-Heidke quello impartito dai colleghi artisti. "Non penso che vincerò Eurovision, ma cercherò di fare il mio meglio sul palco" , aveva detto Mahmood ritirando il premio.

Gazavision e Globalvision: le alternative palestinesi a Eurovision

LE MIGLIORI FOTO DELLA SERATA