Carabiniere ucciso: dimesso collega

Carabiniere ucciso: dimesso collega
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA), 18 MAG - "Sono felice di tornare a casa. L'affetto della famiglia sarà il mio percorso riabilitativo". Dopo un mese e cinque giorni di ricovero Pasquale Casertano, il carabiniere 23enne ferito nell'agguato del 13 aprile scorso a Cagnano Varano, in cui fu ucciso il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, lascia l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. In mattinata è stato dimesso e si è subito messo in viaggio verso casa, a Caserta. Quando è venuto a trovarmi "Luigi, il padre del maresciallo - ricorda Casertano all'ANSA - mi ha ringraziato per aver tentato di salvare la vita di Vincenzo e poi ha aggiunto che in me rivedeva suo figlio".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania