ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giro: Roglic cade ma riparte

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA), 16 MAG - Nel Giro d'Italia più zuppo d'acqua della storia, con strade 'insaponate' e insidie in ogni dove, non poteva mancare la caduta della maglia rosa. Primoz Roglic è finito sull'asfalto intorno al 34/o chilometro, ma è ripartito con un'abrasione sul gluteo destro, come si evince dallo strappo del pantaloncino che indossa. Poco dopo la località Sant'Eusanio, in provincia di Caserta, sono finiti a terra - assieme allo slovelo leader della classifica generale - anche il russo Ilnur Zakarin e il polacco Rafal Majka. Sono tutti ripartiti. E' in corso la 6/a tappa, da Cassino (Frosinone) a San Giovanni Rotondo (Foggia), lunga 238 chilometri.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.