ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo l'agguato il quartiere si ribella

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - NAPOLI, 16 MAG - In tantissimi hanno sfilato oggi per le strade del quartiere di San Giovanni a Teduccio, a Napoli, per dire no al degrado, all'abbandono e alla criminalità. Bambini, adolescenti e istituzioni si sono uniti per la seconda edizione di 'Io non ci sto all'abbandono'. Una marcia che quest'anno ha assunto un valore ancor più rilevante a seguito dell'agguato che nel mese di aprile si è verificato nel Rione Villa in prossimità della scuola 'Vittorino da Feltre', davanti agli occhi di un bambino. "Noi ci siamo sempre - ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris - così come le forze dell'ordine e la magistratura che hanno dato una risposta importante con gli arresti dei presunti mandanti ed esecutori dell'agguato al Rione Villa. La città - ha aggiunto - come si è visto anche in questi giorni è presente e schierata per il riscatto civile e culturale. I napoletani stanno dimostrando di non girarsi dall'altra parte".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.