ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Figlia di 2 madri,primo atto in Sardegna

Figlia di 2 madri,primo atto in Sardegna
Neonata di sette giorni iscritta all'anagrafe di Sassari
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SASSARI, 13 MAG – Si chiama Alida, ha sette giorni,
è nata in Spagna con la tecnica della fecondazione assistita ed
è la prima bambina sarda omogenitoriale, ossia con due genitori
dello stesso sesso: due donne. Una delle due ha donato l’ovulo,
fecondato da un donatore anonimo, l’altra ha portato avanti la
gravidanza. Il suo atto di nascita è stato registrato oggi
all’anagrafe cittadina a Sassari. A darne l’annuncio è il
sindaco, Nicola Sanna, che ha firmato l’atto di riconoscimento
con le due mamme, la sassarese Annalisa e la pugliese Maria
Cristina. È il primo atto omogenitoriale registrato in Sardegna,
fra i primi in Italia. “È un riconoscimento della doppia genitorialità, che tutela
l’interesse della bambina e ne garantisce i diritti di
continuità affettiva, come avviene nel resto d’Europa”, ha
spiegato il sindaco Sanna all’atto della sottoscrizione,
avvenuta in presenza della responsabile del Servizio anagrafe
del Comune, Lucia Guaraglia, e dell’impiegato dello Stato
civile, Michelangelo Cuccu.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.