ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Di Maio, Lega non perda testa

Di Maio, Lega non perda testa
Indagine su Siri non giustifica certi atteggiamenti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 10 MAG – “Ci auguriamo che dopo il caso Siri
la Lega non perda la testa. Comprendiamo la loro difficoltà di
ritrovarsi, dopo nemmeno 10 mesi di legislatura, un proprio
sottosegretario indagato per corruzione in un’inchiesta dove c‘è
anche la mafia, ma questo non giustifica certi atteggiamenti.
Non siamo dei bambini, siamo dei ministri e veniamo pagati per
costruire un futuro al Paese, non per lamentarci”. Così Luigi Di
Maio su fb. “Vi confesso che negli ultimi giorni le provocazioni
subite sono state tante, ma il MoVimento 5 Stelle resta
disponibile ad andare avanti per altri 4 anni”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.