ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tangenti: Caianiello sceglie il silenzio

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 8 MAG - Ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere davanti al gip di Milano Raffaella Mascarino, Gioacchino Caianiello, l'ex coordinatore provinciale di FI a Varese, difeso dal legale Tiberio Massironi e arrestato ieri nella maxi indagine della Dda. E' ritenuto, stando all'ordinanza cautelare, il "grande burattinaio" del sistema di corruzione, nomine e appalti pilotati e finanziamenti illeciti. Sarebbe stato lo stesso Caianiello a fare una proposta corruttiva, rifiutata, al governatore lombardo Attilio Fontana.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.