ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Condannati a Mosca Kokorin e Mamaev

Condannati a Mosca Kokorin e Mamaev
Giocatori di Zenit e Krasnodar picchiarono avventori in un bar
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MOSCA, 8 MAG – Il tribunale distrettuale Presnensky di
Mosca ha condannato rispettivamente a 18 e 17 mesi di reclusione
l’attaccante dello Zenit di San Pietroburgo Aleksandr Kokorin e
il centrocampista del Krasnodar Pavel Mamayev. I due calciatori
sono stati condannati per aver aggredito delle persone in un bar
nel centro di Mosca nell’ottobre dello scorso anno. Secondo la
testata online Rapsi, specializzata in cronaca giudiziaria, sono
stati condannati a 18 e 17 mesi di reclusione anche Kirill
Kokorin, fratello minore di Aleksandr, e l’allenatore delle
giovanili Aleksandr Protasovitsky.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.