ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Aquila nazi su cancello, rischia 6 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AOSTA, 8 MAG – Per aver collocato davanti a casa dei
cancelli con simboli che richiamano il nazismo e la shoah,
rischia fino a sei anni di carcere Fabrizio Fournier, di 54
anni, di Saint-Vincent, indagato per propaganda e istigazione a
delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e
religiosa. L’avviso di conclusione delle indagini è stato
inviato dal sostituto procuratore Francesco Pizzato. Il cancello – su cui erano raffigurati, secondo gli
inquirenti, un’aquila nazista e dei triangoli usati sulle divise
degli internati – era stato installato nel settembre scorso su
una strada pubblica. Simboli di ‘esoterismo’ secondo la difesa.
Inoltre l’indagato è accusato di aver pubblicato su facebook dei
video con contenuti negazionisti e di aver inviato messaggi
whatsapp contenenti link a filmati sempre di carattere
negazionista accompagnati da commenti come “le camere a gas sono
delle bufale” oppure “sono stati passare per mostri persone che
non lo erano come il grande Adolf Hitler”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.