ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Suarez, assenze Liverpool? Cambia poco

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 6 MAG – “Per me è qualcosa di molto speciale
tornare qui”, dice Luis Suarez, ex idolo del Kop dal 2011 al
2014 e che domani sera torna da avversario con la maglia del
Barcellona. “Se sono arrivato al calcio d’elite lo devo al
Liverpool, e qui ho vissuto momenti meravigliosi. Sarà bello
calpestare questo campo indossando un’altra maglia”. All’andata
Suarez ha segnato, esultando normalmente: farà altrettanto qui,
se dovesse andare nuovamente a segno? “Tutti sann l’importanza
di segnare in un semifinale e ad Anfield – commenta -, però qui
non esulterei, per una forma rispetto”. Il Liverpool sarà
penalizzato dalle assenze di Salah e Firmino ma per Suarez
“cambia poco, perché abbiamo un nostro modo di giocare e rimane
quello. E poi loro sono una squadra piena di internazionali,
quindi i sostituti degli assenti saranno all’altezza. Ad
esempio, Salah è un calciatore di caratura mondiale, però
Sturridge, Shaqiri e Origi hanno anche loro tanta qualità”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.