ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Minacce contro candidato c.destra Empoli

Minacce contro candidato c.destra Empoli
Poggianti, clima odio non più sopportabile.Venerdì arriva Meloni
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - EMPOLI FIRENZE, 1 MAG - "Prima l'attacco alla sede, adesso le scritte con minacce personali a Monterappoli. Se questi delinquenti credono di intimorirci e metterci paura, si sbagliano di grosso. Noi andiamo avanti per una città più giusta, sicura e in cui ognuno possa continuare ad esprimere democraticamente le proprie opinioni". Così, in una nota, Andrea Poggianti, candidato sindaco del centrodestra a Empoli (Firenze) dopo le scritte 'Spara a Poggianti' comparse a Monterappoli e il volantino tagliato e attaccato a testa in giù in un cartello stradale. "Il clima di odio che si è creato ad Empoli ha raggiunto livelli insostenibili e non è più tollerabile. Ho già chiesto l'intervento immediato di prefetto e questore - aggiunge Poggianti che venerdì avrà la visita della leader di Fdi Giorgia Meloni - perché garantiscano il regolare svolgimento della campagna elettorale e si metta fine al più presto a questi attacchi che, giorno dopo giorno, hanno assunto i toni e la gravità delle minacce personali e degli avvertimenti".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.