This content is not available in your region

Vannini, Ciontoli ricorso in Cassazione

Access to the comments Commenti
Di ANSA

(ANSA) – ROMA, 30 APR – Dopo le condanne in appello per
l’omicidio di Marco Vannini la famiglia Ciontoli ricorre in
Cassazione. Antonio Ciontoli, capofamiglia condannato a 5 anni
per omicidio colposo, la moglie, Maria Pezzillo, e i figli,
Federico e Martina, condannati tutti e tre a tre anni, hanno
fatto ricorso contro la sentenza di secondo grado. La condanna
d’appello per Ciontoli a 5 anni aveva sollevato molte polemiche:
in primo grado era stato infatti condannato a 14 anni per
omicidio volontario. Marco Vannini, 20 anni di Cerveteri morì il
18 maggio 2015 a Ladispoli, in provincia di Roma, perché
raggiunto da un colpo di arma da fuoco sparatogli da Antonio
Ciontoli, padre della fidanzata del giovane e sottoufficiale
della Marina Militare. Cosa successe davvero quella sera in
quell’abitazione è una vicenda ancora controversa. Marco
Vannini, per l’accusa, fu lasciato per tre ore agonizzante con
la complicità dell’intera famiglia del sottoufficiale.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.