ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Fuochi illegali in santuario per festa

Fuochi illegali in santuario per festa
Materiale pirotecnico sequestrato dai carabinieri nel vibonese
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILETO (VIBOVALENTIA), 29 APR – Otto batterie da
100 colpi, un’altra da 150 e un mortaio. È il materiale
pirotecnico che i carabinieri di Francica hanno trovato nei
locali pertinenti il Santuario di Maria Santissima della
Cattolica a Mileto nel corso di una perquisizione effettuata in
occasione dei festeggiamenti civili della ricorrenza religiosa.
L’intervento dei militari, scattato dopo alcune deflagrazioni
udite a distanza, è servito ad evitare incidenti perché nella
sacrestia del Santuario è stata praticamente scoperta una sorta
di riserva di artifici pirotecnici detenuti illegalmente e di
dubbia provenienza. Il materiale esplodente, destinato ai fuochi
d’artificio che avrebbero dovuto concludere i festeggiamenti, in
possesso del Comitato organizzatore, è risultato privo di
autorizzazioni. Nessuno ha poi saputo fornire indicazioni circa
la provenienza per cui il priore del Comitato festa della
Madonna Santissima della Cattolica è stato denunciato per
detenzione abusiva di materiale esplodente e ricettazione.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.