EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Allegri, non si discute lavoro altrui

Allegri, non si discute lavoro altrui
Tecnico Juve a 'Che tempo che fa' torna sulla lite con Adani
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 APR - "Mi sono arrabbiato ieri, oggi sono calmo": così Massimiliano Allegri ospite di Fabio Fazio a "Che tempo che fa" torna sulla lite di ieri con Daniele Adani nel dopopartita della sfida con la Juve. "E' una questione di rispetto del lavoro - spiega Allegri riferendosi al battibecco con l'opinionista di Sky impegnato questa sera in Torino-Lazio - dopo una partita normale ma non mi va ogni volta di sentire la ramanzina. Mi sono arrabbiato perché io accetto le critiche, posso piacere o non piacere ma andare a discutere del lavoro altrui quando non si è ferrati no, non è giusto. Che poi - dice ancora Allegri - l'anno scorso è successa la stessa cosa con l'Inter, dopo il 2-3 di Higuain. Non scrivo niente, però mi ricordo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori