EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Abusa due donne,fermato resta in carcere

Abusa due donne,fermato resta in carcere
L'indagato non risponde al Gip durante la convalida
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 27 APR - Resta in carcere Yassine Missri, 27 anni, accusato di avere abusato di due donne, un'italiana di 23 anni e una 33enne di origine marocchina, il 15 e il 20 aprile a Bologna. Entrambe sono state minacciate e hanno subito violenza in un capannone abbandonato in via Zanardi, in periferia. Il Gip Sandro Pecorella ha convalidato il fermo eseguito giovedì dai carabinieri. L'uomo, difeso dall'avvocato Silvia Cavallo, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Da accertamenti, é emerso che il 27enne ha due alias, uno libico e uno marocchino, è irregolare sul territorio italiano e destinatario di due provvedimenti di espulsione. L'avvocato Cavallo ha fatto sapere che, nei prossimi giorni, probabilmente saranno rilasciate al pm Nicola Scalabrini, che ha condotto le indagini, dichiarazioni spontanee in merito ai casi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen