ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conte: chiarirò con Siri, poi valuteremo

Conte: chiarirò con Siri, poi valuteremo
"Corruzione tra reati gravi, no a sottosegretari sotto processo"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 18 APR - "Io non esprimo una valutazione, come premier avverto il dovere e la sensibilità di parlare con il diretto interessato, Armando Siri. Chiederò a lui chiarimenti e all'esito di questo confronto valuteremo". Così il premier Giuseppe Conte. "Il contratto prevede che non possono svolgere incarichi ministri, e io dico sottosegretari, sotto processi per reati gravi come la corruzione" e che "questo è un governo che ha l'obiettivo di recuperare la fiducia di cittadini per le istituzioni e ha un alto tasso di sensibilità per l'etica pubblica".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.