ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tripoli: continua l'assedio

Tripoli: continua l'assedio
Diritti d'autore
Reuters
Dimensioni di testo Aa Aa

Abbattuto un caccia di Haftar a Qaser bin Ghashir. E' questa l'ultima notizia che arriva dal fronte libico, dove è in corso una guerra tra le forze governative e le truppe del generale. Una guerra che ha già causato 121 morti e 16mila sfollati e non ha risparmiato neanche medici e ambulanze.

Sulla cartina vedete ben segnalati i luoghi dei combattimenti. Le truppe di Haftar stanno avanzando ma ancora non hanno preso il centro di Tripoli.

Molti civili sono rimasti intrappolati nei luoghi degli scontri senza acqua né cibo. I centri ufficiali di detenzione per i migranti, sono in qualche modo controllati, mentre quelli clandestini sono difficili da monitorare.

Ad Ain Zara un raid aereo di Haftar ha bombardato una scuola elementare deserta.

Sul campo, secondo alcune fonti, sono arrivate anche le milizie di Zintan, protagoniste della cacciata di Gheddafi. E pronte ora a combattere per la difesa della capitale.

Al-Sisi incontra Haftar, mentre Conte a Roma...
Il generale Haftar ha incontrato al Cairo il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi, suo grande sponsor. Mentre lunedì a Roma il presidente del Consiglio. Giuseppe Conte, incontra il vicepremier e ministro degli Esteri qatarino Mohammed Al Thani, influente membro della famiglia reale dell'emiro Tamim Al Thani. E' probabile che, lo stesso giorno, Conte incontri il vicepresidente del Consiglio presidenziale del governo di Tripoli, Ahmed Maitig, uno degli uomini del presidente al-Sarraj.

Reuters

Quotidiano egiziano: "Haftar ha perso 100 uomini"
Secondo al Ahram, il principale quotidiano egiziano, il generale avrebbe già perso 100 uomini. I suoi sono ben armati, ma poco addestrati, molti sono anche minorenni. Al-Sarraj ha fatto sapere che libererà i prigionieri minorenni purché promettano di non riprendere le armi.