ULTIM'ORA
This content is not available in your region

'Ndrangheta, decapitata cosca Mancuso

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VIBOVALENTIA, 12 APR – Operazione della Polizia di
Stato di Vibo Valentia e dello Sco, sotto le direttive della Dda
di Catanzaro, contro la cosca di ‘ndrangheta dei Mancuso.
Decapitati, con alcuni arresti, i vertici del gruppo criminale,
considerato tra i più influenti della criminalità organizzata
calabrese. Sono quattro gli arresti eseguiti nell’ambito
dell’operazione, denominata “Errore fatale” fatti in esecuzione
di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip
distrettuale di Catanzaro, su richiesta della Dda. I quattro
sono ritenute responsabili dell’omicidio di Raffaele Fiamingo,
avvenuto a Spilinga nel luglio del 2003, e del tentato omicidio
di Francesco Mancuso. Le attività d’indagine supportate anche da
dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia, hanno permesso
di accertare l’esistenza di una faida interna nella cosca
Mancuso. Si é scoperto che l’omicidio di Francesco Mancuso era
maturato per contrasti insorti nella gestione delle attività
criminali tra i componenti della famiglia.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.