ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lippi: "Ajax gioca meglio in trasferta"

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 12 APR - "Ho tanti ricordi positivi legati a Juve-Ajax. Auguriamoci sia così anche la prossima settimana. Il primo match non è stato negativo: l'Ajax gioca meglio in trasferta che in casa. Il calcio olandese trasmette sempre cose positive. Non c'è dubbio che riescano a inculcare nella testa dei ragazzi una filosofia importante". Così Marcello Lippi, ex allenatore della Juve, che superò ai rigori in finale di Champions nel 1996 proprio i 'Lancieri' di Amsterdam, parlando a Radio Sportiva. Oggi l'ex ct degli azzurri campioni del mondo nel 2006 compie 71 anni. "Con i risultati che Allegri ha ottenuto non c'è bisogno di difenderlo. Ci accomuna la toscanità; vede molto bene il calcio dalla panchina, cosa è necessario fare e quando cambiare - aggiunge -. Ancelotti? E' la persona giusta per qualsiasi squadra al mondo e non c'è dubbio che, andando via Sarri, a Napoli ci voleva un tecnico di prestigio. Adesso deve aggiustare questa cosa che si è rotta ieri sera. A Napoli ci sono ottimi giocatori, ma devono fare molto di più".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.