ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Legge E-R spacca Pd su utero in affitto

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLOGNA, 9 APR – È bufera a Bologna dentro al Pd,
diviso sul testo della legge contro l’omotransfobia che la
Regione dovrebbe approvare a breve. Dopo mesi di stallo, sul
testo sarebbe stato trovato un accordo con l’area cattolica dei
dem solo grazie a un emendamento che definisce la maternità
surrogata come “forma di sfruttamento della donna” al pari di
violenze, abusi e maltrattamenti in famiglia. I consiglieri di
sinistra hanno già annunciato il loro voto contrario, così come
sono insorte le associazioni Lgbt. Anche il sindaco Virginio
Merola si è smarcato: “La legge va approvata, ma è discutibile
equiparare tout court la maternità surrogata alla violenza
sessuale”, ha scritto su Twitter. Nello stesso emendamento, aggiunto in extremis, si prevede
inoltre lo stop ai finanziamenti per associazioni e
manifestazioni che trattino l’argomento della gestazione per
altri in modo lesivo della dignità della donna.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.