ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Terrorismo: Venezia, confermate condanne

Terrorismo: Venezia, confermate condanne
A 13 anni di carcere complessivi, volevano fare saltare Rialto
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 8 APR – La Corte d’Assise d’appello di Venezia
ha confermato la condanna di primo grado a 13 anni complessivi
di carcere per i tre kosovari che avevano aderito alla jihad e
che nelle intercettazioni, nel 2017, dicevano di voler far
saltare in aria il Ponte di Rialto. La sentenza, emessa oggi, ha
confermato i 5 anni di carcere ad Arjan Babaj di 29 anni,
(considerato l’ideologo del gruppo); a 4 anni ciascuno a Dake
Haziraj di 26 anni e Fisnik Bekaj di 25 anni già sanciti in
primo grado. Del gruppo faceva parte un quarto componente
giovanissimo, all’epoca dei fatti minorenne, già condannato in
via definitiva a 3 anni e 4 mesi. I kosovari lavoravano come
camerieri in un ristorante nei pressi di San Marco, dove
vivevano in due appartamenti e dove si incontravano per motivi
religiosi, facevano proselitismo e frequentavano sui social siti
di riferimento ad al Quaeda.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.