ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cucchi: superteste, scusa a famiglia

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 8 APR - "Chiedo scusa alla famiglia Cucchi e agli agenti della polizia penitenziaria, imputati al primo processo. Per me questi anni sono stati un muro insormontabile". Lo ha detto in aula all'inizio del suo interrogatorio, davanti alla Corte d'Assise, FrancescoßTedesco, il carabiniere imputato di omicidio preterintenzionaleßche al processo sulla morte di Stefano Cucchi accusa di pestaggio gli altri due militari coimputati, Raffaele D'Alessandro e Alessio Di Bernardo.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.