ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontro con Sala in ex lavanderia mafia

Incontro con Sala in ex lavanderia mafia
Era un bene finito in un giro di usura, oggi è spazio sociale
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 6 APR - Colazione del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, con i cittadini di Nolo (il quartiere a nord di Loreto) in un bene confiscato alla criminalità organizzata, una ex lavanderia finita nel giro dell'usura oggi spazio per la socialità del quartiere. L'iniziativa fa parte del calendario di eventi del festival dei beni confiscati alle mafie. Contro la mafia "bisogna vincere e per questo ci siamo messi così in discussione - ha detto Sala parlando ai cittadini -. Dobbiamo essere noi, tessuto sociale, ad essere i primi controllori e testimoni. A Milano abbiamo 200 spazi, beni confiscati alle mafie dove oggi ci sono progetti sociali e continueremo su questa strada". Il Festival dei beni confiscati alle mafie "è un'esperienza unica a livello nazionale - ha concluso l'assessore alle Politiche sociali del Comune, Pierfrancesco Majorino - serve per raccontare esperienze così, di luoghi che tornano alla città dove prima c'erano attività criminali. Noi non siamo tra quelli che dicono 'da noi la mafia non esiste'".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.