ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Andreazzoli, sfatare tabù trasferte

Andreazzoli, sfatare tabù trasferte
'A Udine è uno scontro diretto, i punti contano'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - EMPOLI), 6 APR - Aurelio Andreazzoli alla vigilia di un tour de force che vedrà il suo Empoli affrontare tre scontri fondamentali per la salvezza, intervallati anche dalla sfida con l'Atalanta. Udine, Bergamo, a Empoli con la Spal e poi a Bologna. Quattro gare, 12 punti in palio. Il tecnico dell'Empoli, ha parlato alla vigilia della gara in trasferta contro l'Udinese, un scontro salvezza a tutti gli effetti: "Beh sì, è uno scontro diretto, i punti contano, dobbiamo anche considerare la gara di andata nella quale siamo riusciti a vincere. Vorranno sfruttare il fattore campo e invece noi vogliamo sfatare il tabù delle gare lontani dal 'Castellani' in cui non abbiamo mai vinto in questo campionato". L'Empoli riparte dalla grande prestazione col Napoli: "Quella gara ci ha fatto bene, ci ha dato autostima e ci ha fatto crescere molto mentalmente e di personalità. Dobbiamo solo proseguire così, come col Napoli ma anche a tratti come con la Juventus", ha aggiunto.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.