ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pianificavano omicidi con veleno, presi

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 3 APR – Un progetto di uccidere due persone
servendosi di un veleno: c‘è questo episodio al centro
dell’indagine dei carabinieri del Ros negli ambienti
dell’estrema destra torinese che stamani è sfociata in quattro
arresti. Gli arrestati sono quattro giovani italiani di età compresa
tra i 20 e i 24 anni. Si procede per i reati di produzione e
detenzione di aggressivo chimico, tentato omicidio aggravato e
continuato, tentata fabbricazione di arma da fuoco clandestina. Il veleno, di tipo ricina, era da somministrare di nascosto a
due italiani che si erano fidanzati con giovani donne di cui gli
indagati si erano invaghiti. Una delle due vittime era già stata avvelenata il 10 novembre
durante una festa di Casa Pound in un locale di Torino, l’Asso
di Bastoni. La ricina era stata versata in un bicchiere di vodka
ma non si era diluita del tutto e il giovane se l’era cavata con
un forte mal di stomaco e attacchi di vomito.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.