ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Caso Kean: Sterling, Bonucci? Ci rido

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – LONDRA, 3 APR – Al fianco di Moise Kean, contro Leo
Bonucci: l’attaccante inglese del Manchester City Raheem
Sterling è solo l’ultimo giocare ad aver espresso solidarietà
all’attaccante bianconero, bersaglio degli ululati razzisti dei
tifosi del Cagliari. Ma Sterling, in una story pubblicata sul
suo account Instagram, ha anche criticato il difensore per aver
stigmatizzato l’esultanza di Kean, a braccia aperte sotto la
curva della tifoseria cagliaritana. Dopo il triplice fischio
finale, Bonucci aveva suddiviso le responsabilità di quanto
accaduto alla Sardegna Arena al 50%. Un commento che non è
piaciuto a Sterling, che ha pubblicato una foto dell’esultanza
incriminata di Kean con le parole di Bonucci (“colpa al 50 e
50”) e una serie di emoticon ironiche – tra risate e applausi – con un messaggio in calce: “Tutto quel che si può fare è
ridere”. Pochi giorni fa Sterling era stato protagonista di un
episodio simile, quando in Montenegro – in un match di
qualificazione a Euro 2020 – era stato preso di mira dai tifosi
di casa.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.