ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Staccò orecchio al 'rivale', condanna

Staccò orecchio al 'rivale', condanna
Era accusato di duplice tentato omicidio e altri reati
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - BOLOGNA, 2 APR - Lo scorso agosto, dopo aver sorpreso la sua fidanzata con un altro uomo, ha massacrato entrambi di botte utilizzando una spranga e staccando con un morso un pezzo d'orecchio al 'rivale'. Un'aggressione per la quale stamattina un marocchino di 31 anni è stato giudicato colpevole dal gup del Tribunale di Bologna e condannato, in abbreviato, a una pena di 5 anni e 10 mesi per duplice tentato omicidio, minacce, violazione di domicilio e danneggiamento. La Procura, invece, aveva chiesto una condanna a 7 anni e 4 mesi. L'episodio risale al 28 agosto quando il 31enne, difeso dall'avvocato Savino Lupo, dopo aver litigato con la fidanzata, una 28enne italiana, ed essersi scambiato con lei alcuni sms, si è diretto sotto casa della donna perché convinto di trovarla con un altro uomo.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.