ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, 'ong non entrino in nostre acque'

Libia, 'ong non entrino in nostre acque'
Marina e Guardia costiera Tripoli,'rischio altri atti pirateria'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 2 APR - Avviso di Marina e Guardia costiera libica alle ong: "non entrate nelle nostre acque territoriali e non intervenite vicino alle nostre coste". Lo riporta il sito Libya explorer. Le autorità libiche citano il dirottamento del mercantile dello scorso 27 marzo, criticando "il silenzio della comunità internazionale e dell'Unione Europea sulla condotta di alcuni migranti", che potrebbe indurre "gruppi armati in futuro a fingere di essere migranti e fare lo stesso atto di pirateria una volta soccorsi".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.