D'Alema, nel '96 vincemmo con alleanze

D'Alema, nel '96 vincemmo con alleanze
Dopo sconfitta '94, senza miti plebiscitari di autonomia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - "Nel '94 la proposta non poteva essere solo progressista, ma doveva essere di centrosinistra, dopo la sconfitta delle elezioni politiche (vinte dalla nuova Forza Italia di Silvio Berlusconi, ndr) e il dibattito alto - iniziato non dopo un anno, ma dopo una settimana - che seguì le dimissioni di Occhetto da segretario Pds. Nel '96 infatti poi vince una sinistra che non pretende di essere autosufficiente, ma costruisce alleanze, non demonizza la destra, lavora per presentarsi come alternativa di governo. Vincemmo tornando a fare politica, senza miti plebiscitari di autonomia". Così Massimo D'Alema, parlando delle vicende di 25 anni fa a un convegno all'università Lumsa a Roma.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, l'opposizione: "Orbán spende i soldi pubblici in campagne di diffamazione"

Gaza, contati 283 corpi nella fossa comune all'ospedale Nasser di Khan Younis

Rapporto sull'Unrwa: Israele non ha fornito prove di legami con con Hamas