Studenti Castello ambasciatori di pace

Studenti Castello ambasciatori di pace
Progetto alternanza in Giordania con incontri formativi profughi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 26 MAR - Gli studenti dell'istituto Patrizi - Baldelli - Cavallotti di Città di Castello ambasciatori di pace in Giordania: è il progetto di alternanza scuola-lavoro "Impastiamo forme di pace", presentato a Perugia a Palazzo Cesaroni. E' rivolto a otto alunni maggiorenni dell'istituto, quelli dell'indirizzo enogastronomia-cucina e per quello "Servizi per l'agricoltura e sviluppo rurale e tecnico agrario". I ragazzi, insieme a quattro docenti tra cui la dirigente scolastica, dal 5 al 14 aprile terranno incontri formativi e lezioni pratiche con un gruppo di profughi siriani ed iracheni che alloggiano presso una Comunità di accoglienza di Amman (Giordania), che vede tra i gestori anche l'associazione Habibi, che partecipa al progetto. "Voglio fare un grande plauso" ha sottolineato la presidente dell'Assemblea legislativa Donatella Porzi. "Una iniziativa che è riuscita a catalizzare - ha aggiunto - un'intera comunità regionale e che è l'esempio di come educare i nostri giovani alla cittadinanza attiva".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Kiev teme un tentativo di sfondamento più ampio nell'estate del 2024

Ungheria, ecco le norme sull'immigrazione più severe d'Europa

Repubblica Democratica del Congo: preoccupa l'inquinamento da estrazione petrolifera