ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Comaneci: Simone Biles la mia erede

Comaneci: Simone Biles la mia erede
‘Ammiro molto le atlete che hanno denunciato le molestie&#
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MONTECARLO, 23 MAR – “E’ Simone Biles la mia erede.
E’ lei la nuova Nadia Comaneci. Non si chiama Nadia, come me, ma
Simone”. Così la rumena che ai Giochi di Montreal nel 1976 stupì
il mondo con il suo ’10 netto’ incorona la ginnasta
statunitense, che ha vinto quattro ori. Parlando a Montecarlo, a
margine degli UIM Awards, gli Oscar della motonautica, la
Comaneci è tornata sulla vicenda delle che ha sconvolto il mondo
della ginnastica. “Ammiro le ragazze che li hanno denunciati, ci
vuole più sicurezza, soprattutto per i bambini. Questo problema,
tuttavia, riguarda ogni disciplina sportiva”, conclude Nadia
Comaneci, che è considerata una delle più grandi atlete del XX
secolo e della storia delle Olimpiadi. Non a caso è l’unica ad
avere ricevuto l’Ordine olimpico per due volte.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.