Doping: 4 anni di stop a pugilatrice

Doping: 4 anni di stop a pugilatrice
Cimini positiva per metadone dopo riunione del 22/12 scorso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 MAR - La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha squalificato per 4 anni una pugilatrice, Alessandra Cimini, risultata positiva per metadone e il suo metabolita Eddp a un controllo disposto dal Ministero della Salute dopo una riunione svoltasi a Latina lo scorso 22 dicembre. Lo rende noto un comunicato di Nado Italia. La squalifica, precisa la nota, comminata "per la responsabilità della stessa in ordine all'addebito ascrittole" è "a decorrere dal 21 marzo 2019 e con scadenza al 20 gennaio 2023". In più l'atleta è stata condannata al pagamento delle spese del procedimento, di 378 euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La polizia carica gli studenti a Pisa e Firenze: 5mila in piazza contro la violenza degli agenti

Anniversario della guerra in Ucraina, von der Leyen vola a Kiev. Presente anche Meloni per il G7

Ungheria, fiducia ritrovata nella Svezia: incontro a Budapest tra Orbán e Kristersson