ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gattuso, "allenatori rischiano sempre"

Gattuso, "allenatori rischiano sempre"
"Milan non cada nel giochetto che sarà tutto facile"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - CARNAGO (VARESE), 16 MAR - "Non sono abituato a guardare in casa d'altri, devo pensare alla mia squadra, ai problemi che abbiamo e alle cose positive che facciamo. Non sono nello spogliatoio dell'Inter, penso solo al mio. Chi fa questo mestiere sa di essere sempre in discussione". Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso, alla vigilia del derby, commenta le voci su Spalletti a rischio esonero in caso di ko. "Io ho sempre pensato solo a lavorare e agli obiettivi, dice. Se mi fossi messo a pensare alle voci su di me, avrei perso energie. Non ho mai pensato all'esonero, ma solo a mettere in campo la migliore squadra per vincere. Guardate quante ne hanno dette a Allegri dopo l'andata con l'Atletico,poi tutti si sono rimangiati quanto avevano detto". Gattuso non parla di "rivincita personale", non vuole cadere nel 'giochetto' che sarà "tutto facile e tutto bello" e fissa l'obiettivo: "Dobbiamo continuare a credere nel nostro obiettivo, fare risultati, credere di tornare in Champions. Il 2/o posto? Il Napoli ha un buon margine".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.