ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit, il premier irlandese: "Siamo in un pasticcio"

Brexit, il premier irlandese: "Siamo in un pasticcio"
@ Copyright :
Reuters / Clodagh Kilcoyne
Dimensioni di testo Aa Aa

Diretto interessato per questioni legate al confine con l'Irlanda del Nord, il Primo Ministro della Repubblica d'Irlanda ha seguito il dibattito e le votazioni sulla Brexit da Washington. Il suo pensiero sulla situazione di ulteriore stallo che si è creata, è chiaro.

Leo Varadkar, Premier Repubblica d'Irlanda
"Penso che sia evidente a tutti che si tratta di una situazione in rapida evoluzione e in rapido sviluppo. Penso se alcuni di coloro che hanno promosso Brexit fossero stati onesti con la gente e se stessi non saremmo in questo pasticcio ".

I deputati britannici respingono la Brexit no-deal. A Dublino non si sono fatte attendere le reazioni della gente comune che attendeva l'esito del dibattito

Robbie Molloy, 35 anni, operaio "Non capisco come un governo possa governare cosi male: negli ultimi due anni e mezzo non hanno fatto altro che questo e non hanno ancora idea di quello che stanno facendo. Sarebbe ridicolo se non fosse. È una cosa terrificante. "

Mark Leech, 78 anni, pensionato
"Noi possiamo esprimere esattamente ciò che vogliamo: il parlamento britannico non sa cosa vuole, sembra proprio non avere la minima idea di quello che vuole".